Prati, un Sorpasso non azzardato

Prati, un Sorpasso non azzardato

(the english version) E' nato da appena due mesi, ma è già un trionfo, a giudicare dall'attesa per i tavoli. Si chiama il Sorpasso, è nuovo ristorante sorto in via Properzio, zona Prati. Tavoli all'aperto in una via tranquilla, grande bancone con ottima scelta di bollicine e vini biologici, prosciutteria al coltello italiana e iberica, lo spin-off dell'Enoteca Passaguai (Paul Pansera e Fabio Giacomobono) ha tutte le carte in regola per diventare un punto di riferimento per un ristorante giovane, moderno e gourmet. E il cibo? Ecco, su questo qualcosa è ancora da mettere a punto. Non tutto funziona alla perfezione, ma diamo tempo al tempo e per ora salutiamo una novità più che promettente, che è già il locale più cool del rientro.

Il bellissimo spazio salumeria e formaggeria: un giovane addetto munito di coltello all'uopo fa a fette lo straordinario Cecina de León. Formaggi francesi e italiani fanno capolino dalla vetrinetta.

I VINI La grande lavagna bianca dietro il bancone che propone l'offerta di vini al bicchiere e in bottiglia. Niente male davvero. Nelle bollicine troviamo il ca’ del bosco prestige a 6,5 euro e il Franciacorta Rosè extra brut, 55. Tra i bianchi il Capolemole Carpineti 2010 a 4, la ribolla gialla a 4,5. Poi il Nessuno vio biologico umbro di Omero Moretti a 4 e una Bacca rossa siciliana a 4. Da segnalare, in vendita da asporto l'ottimo Montepulciano biologico di Emidio Pepe (28 euro)

IL MENU Nel menu troviamo tagliolini freschi con radicchio e guanciale di sauris 8 euro, spaghetti ajo e oio 7, ravioli a mano con ricotta e zafferano 9, tortino di patate con zucchine e castelmagno 8, involtini di manzo 10, seppie e piselli 8, entrecote di manzo e verdure 17, costata 13, spinaci al burro e parmigiano 3,5. Per il caffè, prezzo onesto a un euro.

Sui cannoli al cioccolato nulla da dire: ottimi. Nulla da dire anche sulla frequentazione: avvistata una strepitosa Valeria Golino, che da sola vale la visita.

Bonus: un clima davvero informale e divertente. Si possono trovare anche qui i mitici Trapizzini di 00100, con i quali i proprietari del Sorpasso hanno stretto un'alleanza. E in più c'è il wifi, che di questi tempi è un lusso mica da poco.

Malus: una cucina con alti e bassi

I voti di Puntarella

Ambiente 7,5
Cucina 6,5
Servizio 6,5

Il Sorpasso Via Properzio 31-33 (Prati) Tel. 06 89024554. Sito



Autore

Potrebbe interessarti anche

Roma/ Fermento a Prati, tornano gli anni ’70 (ma con l’hamburger fai-da-te)

Si chiama Fermento ed ha aperto da poco a Roma, in Via Cicerone, all'altezza di via Cola di Rienzo. Sviluppato su tre piani, di cui l'ultimo con tanto di terrazza, …

Giuliana 59

NEO OSTERIA MODERNA / A PRATI Via della Giuliana 59 06-39733458 www.giuliana59.it Chiuso: domenica (e sabato a pranzo) C'è una giusta via di mezzo tra il cameriere caciarone che ti …

Orto a Roma, il nuovo ristorante vegetariano in Prati

Orto a Roma, ristorante vegetariano. Tel 0645678050 Una pausa pranzo leggera, ma sostanziosa, viste le porzioni tutto fuorché striminzite e un prezzo contenuto. Ma aperto anche per la cena. Ecco l’ultima …

  • Francesca

    Una grande sorpresa..
    Ci sono stata stasera, cena deliziosa, bella selezione di formaggi, prosciutto san daniele, jamon serrano.. una semplicissima ma gustosissima pasta fatta a mano dalla nonna 83enne, salsa fatta in casa, basilico e il gioco è fatto. Tartare di manzo scottata qualche secondo, carne di alta qualità.. buoni i dolci, un cannolo e un mini mont blanc.. pazzesco lo Zibibbo! 
    Piacevolmente sorpresa da un posto senza troppe pretese, assolutamente da consigliare. 

  • peppe

    Non ci hai detto quali sono gli alti e i bassi nel dettaglio

  • Pingback: Settembre, la rentrée: tutte le novità – Puntarella Rossa()

  • Pingback: Prati, the last Sorpasso – Puntarella Rossa()

  • stefano

    Ci sono stato ben due volte: la prima sono stato accolto con uno dei gestori/proprietari che trattava male il ragazzo al banco dei salumi, incurante dei clienti. poi abbiamo ordinato la cena ma è andata via la luce e dopo un'ora circa che non tornava ci hanno detto che non avrebbero potuto cucinare perché le ventole in cucina non funzionavano senza elettricità. abbiamo ovviato con salumi e formaggi. non ci hanno fatto neanche un minimo sconto per l'assurdità della situazione. abbiamo comunque voluto dargli una seconda chance e siamo tornati: stavolta abbiamo mangiato piatti caldi (tartare e polpette) ma non ci hanno fatto impazzire e soprattutto il servizio ci è sembrato svagato e non troppo educaro. un peccato perché il locale da un punto di vista estetico è uno dei migliori di roma. ma purtroppo la gestione è "alla romana", molto approssimativa. 

  • Gio330

    Ci sono andata già 3 volte, lo trovo un posto molto carino con un buon rapporto qualità/prezzo. Però se mangi all'interno è rumorosissimo!! Non capisco come questi ambienti appena ristrutturati possano non tener conto dell'acustica così importante.

  • Silvia

    Confermo l'insopportabile rumorosità all'interno, l'aria condizionata e la musica sparata a mille non giovano. Quanto ai piatti, alcune cose molto buone altre non degne di nota, il tortino al cioccolato e pere da far cadere le braccia, non è buono neanche per la colazione …nota di encomio per il personale, gentilissimo  anche sotto pressione.

  • Pingback: Roma Food 2012, bilancio sentimentale – Puntarella Rossa()

  • sar2013

    Dopo tanto tempo riesco a trovare un posticino fuori in questo locale. Grandissima delusione, il personale è molto maleducato e presuntuoso. Il piattino aperitivo è veramente piccolino da dividere in tre!! e alla fine hanno portato via il cibo ma non avevamo finito.
    Anche i cocktail pieni di ghiaccio, peccato avevo grosse aspettative… non ci tornerò più

  • Pingback: Ristoranti Roma, dove mangiare a Prati()

  • Pingback: Sogno Autarchico a Roma, il nuovo winebar con forno di Gianni Ruggiero - Puntarella Rossa()