La miliardaria e lo Chateaux Petrus

La mia nuova Porsche si intona perfettamente ai tuoi occhi, meno male che siamo tutti e due miliardari, altrimenti sai che seccatura la stratificazione sociale, non credo avremmo mai potuto avere una storia; io poi lo vedo che cercavi un uomo risolto e spensierato, che può risolvere i problemi minori con il denaro, non certo uno che arranca e non ti può regalare neanche un viaggetto alle Fiji. Ecco fermiamoci qui, mi hanno detto che si mangia bene e che hanno un'ottima cantina. Ti piace il posto Chiara? Mmmmm, non lo so, che domande mi fai?!! Non credo che vorrò mangiare, dipende, intanto entriamo, poi se non mi piace andiamo da un'altra parte; e comunque se non mi piace è colpa tua! Ecco! Sul menu non mi piace niente! Giangiacomo! Almeno fatti portare la carta dei vini!

Niente sai fare eh?! Devo fare tutto io! Ragazzo!! ti sbrighi? Mi porti la carta dei vini o dobbiamo andare avanti ad acqua frizzante. Qui, che tra l'altro è di mia proprietà! Chateaux Petrus 1989 – 2800 euro, Sassicaia 2004 – 570 euro, beh Petrus! Costa di più vuol dire che è più buono. Ragazzo! Ti sbrighi? Chateaux Petrus sbrigati! Due bottiglie, una la svuoti nel lavandino. Signorina…..mi perdoni ma lo Chateaux Petrus, dell'annata che desidera non c'è più, se vuole posso indirizzarla su un vino che…..Come non ce l'avete!! ma che posto è questo? Io lo compro vabbene, quindi lo voglio! Rimedialo! Signorina….sono desolato, ma qundo le ho detto che non c'è più, intendevo nel pianeta. Sa un vino non è un prodotto di fabbrica, dipende dall'annata e da tanti fattori, tutte le bottiglie di quell'anno sono finite, il mondo se l'è bevute tutte. C'è l'annata successiva, ma è un vino diverso, perché il clima è stato diverso e così via. Ogni annata è diversa dall'altra, quindi anche lo stesso vino ogni anno sarà diverso. Non si può fermare, non si può costruire, non si può fuggire dalla mortalità del vino, nessuno può, né il ricco, né il povero. Si può solo imparare a viverlo nel momento; e le assicuro che poche persone seguono questa passione. Ragazzino! Cioè prima cosa di tutto chi sei? E come ti permetti di dire che io sono tutti! Signorina, io mi chiamo…..diciamo che mi chiamano C.G., secondo poi non se la deve prendere con me se la passione non è una realtà materiale. Ragazzino!! Ma guarda questo?? Giangiacomo ma digli qualcosa!! Stai li imbambolato, uomini inutili, allora lo sapete che vi dico, io me lo compro questo locale, anzi, dammi l'iPhone….pronto Giovanni, dai indicazioni di comprare questo posto dove sto cenando, si chiama La Pergola, poi mandami subito una cassa di un vino che si chiama Chateau Petrus, mandami anche dettaglio su questo vino, sbrigati. Caro C.G., l'amica Chiara ora ti fa vedere come arriva di volata qui questo vino, ah! Io vado nella hall e mi siedo sul divanetto, appena arrivano il vino e i dati via fax me li porti. Guardi, l'amica Chiara si può anche sdraiare, questo vino non arriverà mai. Comunque, appena arrivano le porto i dati. Signorina Chiara, ecco i dati che ha chiesto, il signor Giovanni le scrive, leggo: “Petrus è un vino rosso francese prodotto nel Pomerol, una sottozona di Bordeaux, considerato uno dei vini più pregiati al mondo, molto apprezzato dalla famiglia Kennedy. Ogni anno vengono prodotte circa 50000 bottiglie e solo se l'annata viene considerata degna. Nel 1991 ad esempio non è stato vinificato, quindi non esiste. Il prezzo oscilla dai 500 agli oltre 3000 euro a bottiglia, l'assemblamento è fatto con il 95% di Merlot e il 5% di Cabernet Franc, da vigne di circa 40 anni di età. Le grandi annate passate sono 1982, 1989, 1990, 2000 e 2005, di queste, molte bottiglie sono chiuse in collezioni private, le altre circolanti sono di difficile reperibilità a costi esorbitanti. Il vino che vuoi Chiara non lo puoi avere, non c'è in giro, se lo sono bevuto tutto. Mi dispiace, un bacio. Giovanni.”
Signorina Chiara, mi dispiace che non ha potuto assaggiare il Petrus, le sarebbe piaciuto, è un vino meraviglioso. Ahhhhh! Tu stupido cameriere lo hai bevuto e io bella e miliardaria noo???!!! Ma il mondo allora è impazzito! Te lo dico io che facciamo…..pronto Giovanni, compra Chateau Petrus, ma non il vino idiota! L'azienda! E tu, C.G., tu ora vieni con me, ti insegno io a fare il galletto, nessuno mai più berrà Petrus al mondo tranne me, e comunque a me, “amica chiara si può anche sdraiare” non me l'ha detto nessuno, nessuno ha osato tanto, come ti sei permesso……….e lo sai che ti dico……..che mi piace chi osa…………..vieni qui………e chiamami Chiara…..