Il brasato di Satollo fugge a Lanzarote

Il brasato di Satollo fugge a Lanzarote

Avete in programma una gita a Lanzarote, sulle orme di Houellebech? Ottimo, abbiamo un indirizzo sicuro per voi: Satollo. Già sentito? Purtroppo sì, nel senso che è ormai ufficiale, tristemente ufficiale: la coppia più dolce e brasata (nel senso del brasato) della gastronomia romana fa fagotto e se ne va. Altri cervelli in fuga. 

Dopo tre anni di onorato servizio, la cucina piemontese di via Rubattino chiude i battenti, dal 27 febbraio. Destinazione, l’isola più nord-orientale dell’arcipelago spagnolo delle Canarie, dove Davide e Chiara hanno intenzione di aprire una nuova attività, a partire da giugno: “Perché andiamo a Lanzarote? Perché amiamo quell’isola, ci andiamo da anni in vacanza e allora abbiamo detto: perché no?”. Notizia triste per la ristorazione testaccina: spariscono brasato, agnolotti e carne cruda, da mesi in cima alla top 20 di Puntarella rossa. Delusi da Roma? “No, quella romana è stata una bella esperienza – spiega Davide. – Un po’ di ostacoli burocratici ci sono stati, ma sono stati tre anni di soddisfazioni”. Quella romana, è stata la prima esperienza come ristoratore per il proprietario: già nella Capitale per lavoro nella grande distribuzione, Davide, nel 2008, decise di esportare all’ombra del Cupolone i piatti di Torino e dintorni. 

“C’era curiosità per le proposte piemontesi – prosegue – soprattutto per i piatti di carne, che facevamo arrivare tutti i giorni dal Piemonte. Molto richiesto il brasato e anche la carne cruda: all’inizio c’era un po’ di diffidenza verso questo piatto ma poi è stata una delle pietanze più richieste”. 

Che farete ora a Lanzarote? Gli agnolotti al plin? 

 

“Prenderemo un locale, con tanto di tre o quattro appartamenti. La nostra idea è quella di proseguire con la nostra cucina, un mix di tradizione piemontese e creatività, ma senza per forza esportare la cucina italiana in Spagna. Ci adegueremo anche ai prodotti locali”. 
Buena suerte. 

About author

You might also like

La ricetta della cassata siciliana, vista da Artale in Ortigia

L'estate si avvicina e nessuno può più permettersi una fetta di torta, ma se vi trovaste nei pressi di Siracusa, a passeggiare per le vie del suo isolotto gioiello Ortigia, …

Sagre Lazio luglio 2016: festa della bruschetta ad Albano Laziale e della bistecca a Tolfa

Sagre Lazio luglio 2016 (weekend 16-17). Proseguono gli appuntamenti con le sagre nei borghi del Lazio, non curatevi dell’afa e pensate a sollazzarvi con buon cibo e vino alla sagra …

Recensioni 5 Comments

C’è del Grano in piazza Rondanini

La piazzetta è deliziosa, il dehors adorabile, il desco squisito. Dopo avere sdoganato i tre aggettivi più atroci a disposizione nel nostro arsenale lessicale, possiamo andare al sodo e dire …

3 Comments

  1. Gaia
    febbraio 23, 10:41 Reply

    Ciao a tutti! Sono Gaia Giordano, la Chef di Satollo da quasi 2 anni e… ancora per pochi giorni.
    Vorrei precisare che lo staff della cucina non andra' a Lanzarote (almeno non per il momento) e che alcuni dei piatti che ho fatto in questi ultimi due anni mi "seguiranno" nel mio prossimo progetto… Di cui sarete ovviamente tenuti al corrente.
    Ringrazio comunque voi di Puntarella Rossa per il sostegno che ci avete dato!!!!
    A presto
    Gaia Giordano

    • Fabrizio
      febbraio 23, 14:32 Reply

      Vorrei aggregarmi e fare un grande in bocca al lupo a Davide e Chaira, sperando un giorno di andarli a trovare a Lanzarote.
      Di Satollo ne avevo scritto tempo fa qui:http://www.gustovino.it/ristoranti/ce-qualcosa-di-nuovo-sotto-il-cielo-di-roma.html e mi è dispiaciuto molto apprendere la notizia, gentilmente inviata a tutti i clienti…
      Nel frattempo restiamo in trepida attesa di sapere del nuovo progetto di Gaia, ovviamente già apprezzata al Satollo, e di cui sono sicuro si sentirà parlare sempre di più nel panorama della ristorazione romana!
      Fabrizio

  2. Puntarella Rossa
    febbraio 23, 10:46 Reply

    E meno male!

    Salutiamo Davide e Chiara, andremo a trovarli presto, e attendiamo notizie da Gaia!

Leave a Reply