Cocktail bar all’aperto a Milano: terrazze, giardini, dehors

Tenoha Milano

Cocktail bar all’aperto a Milano: terrazze, giardini, dehors. Agosto è dura, ma un bel cocktail passa la paura. Ecco la nostra lista per l’estate.

Scopri anche dove mangiare all’aperto a Milano

Cocktail bar all’aperto a Milano

Carico – Sant’Agostino 

Cocktail Acerbo Carico Milano

Carico si definisce un “cocktail bistrot sperimentale”, ovvero un luogo dove trovare una proposta food&drink di qualità e innovativa, grazie all’utilizzo di tecniche sperimentali e abbinamenti creativi. La carta dei drink comprende cocktails classici, tutti a 10 euro, a una serie di Signature come O My Darling Clementine, con vida mezcal, fino sherry, arancia, clementine, sesamo (14 euro). Da mangiare troviamo formaggi, salumi, sottaceti e stuzzichini di vario genere come il Taco con insalata di patate, merluzzo e summa (6 euro). Il tutto è da gustare nel dehor di via Savona.

Carico Milano, via Savona, 1, Milano; Tel. 345 943 1361; Sito, Pagina FB
Aperto tutti i giorni dalle 19 alle 2, la domenica dalle 18 all’1, chiuso il martedì

Mag La Pusterla – Navigli 

Dehor Mag La Pusterla Milano

Lo storico caffè milanese La Pusterla ha chiuso durante la pandemia, e quegli stessi locali hanno preso nuovamente vita grazie al gruppo di soci Farmily, tra cui figura Flavio Angiolillo, già dietro a realtà come 1930 Cocktail Bar, Iter, Backdoor 43, Barba e ovviamente il primo Mag Cafè. La proposta è all-day-long anche se il focus resta la mixology: da provare sono sicuramente i Best Of che hanno reso famoso il Mag come il Negroni del Marinaio, con Bitter Fusetti, Vermouth del Professore classico, Old Sailor Coffee e Mezcal Bruxo n.1 (9 euro), da accompagnare a bruschette e piccoli piatti come i Calamari fritti con maionese al jalapeno (7 euro).

Mag La Pusterla, via Edmondo de Amicis, 22, Milano; Tel. 02 4975 5094; Pagina FB
Aperto tutti i giorni dalle 8 alle 2

Le Biciclette – Porta Genova

Cocktail Bar Le Biciclette Milano

Nato nel 1998, Le Biciclette si è distinto nel panorama dei bar milanesi per il suo concept legato a un’intensa attività culturale, dato che vengono spesso organizzati concerti, vernissage, eventi e dj set. Ci si accomoda nel dehor disposto su via Torti e si gusta un aperitivo a base di specialità milanesi come i Mondeghili (6 euro) e mini cotolette (7 euro) a cui accompagnare un buon cocktail, da scegliere tra i classici e i Signatures: menzioniamo il Prod Donkey, preparato con tequila, martini vero, limone e ginger beer. Ci si può fermare anche per cena con un menu a base di focacce, bowls e hamburgers.

Le Biciclette, via Giovanni Battista Torti, 2, Milano; Tel. 02 5810 4325; Sito, Pagina FB
Aperto il lunedì dalle 18 a mezzanotte, martedì’, mercoledì e giovedì dalle 18 all’1, venerdì e sabato dalle 18 all’1.30, la domenica dalle 12 alle 14 e dalle 18 a mezzanotte

GinO12 – Navigli

GinO12 Milano

Tra i cocktail bar all’aperto a Milano non poteva mancara il primo gin bar di Milano, GinO12 nasce del 2014 come meta degli appassionati di gin e anche dei neofiti: il locale vanta un ampio giardino interno, dove accomodarsi per scegliere da una carta ben curata, dove il gin viene declinato in cocktails classici rivistati, gin lisci da meditazione, drink preparati con gin e aloe vera in miscelazione e ovviamente i Signatures, tra cui menzioniamo il Ki-yo-mi a base di Kozue gin, cocchi rosa, sake e pino mugo (12 euro). Il food pairing è composto da tapas, ma per chi ha più fame è possibile ordinare dal menu di Officina12, della stessa proprietà.

GinO12, Alzaia Naviglio Grande, 12, Milano; Tel. 02 8942 2261; Sito, Pagina FB
Aperto tutti i giorni dalle 18 all’1, sabato e domenica chiude all’1.30

Bulk Mixology Food Bar – Monumentale

Bulk Mixology Bar Milano

Bulk Mixology Food Bar è un cocktail bar situato all’interno dell’Hotel Viu Milan, guidato dallo chef pluripremiato Giancarlo Morelli, che ha chiamato Ivan Patruno come bar manager. Ci si può accomodare dall’ora di pranzo fino al dopocena, mentre durante il weekend è possibile optare per un brunch. La carta dei drink comprende diversi Signatures, tra cui il Giantonic, preparato con Gian Gin, Schweppes premium tonica, ginepro, lime ed essenza di bergamotto (15 euro), che viene accompagnato da diversi stuzzichini. Per chi volesse fermarsi a cena, il menu è ampio e variegato, e spazia tra primi, crudi, pizze gourmet, piatti della tradizione milanese e alcune tra le creazioni più famose di chef Morelli, come i Casoncelli alla Bergamasca, con burro di malga, parmigiano e pancetta croccante (20 euro).

Bulk Mixology Food Bar, via Aristotile Fioravanti, 4, Milano; Sito, Pagina FB
Aperto dal lunedì al giovedì dalle 12 a mezzanotte, venerdì e sabato dalle 12 all’una, sabato per il brunch dalle 11 alle 16, la domenica aperto solo per gli ospiti dell’hotel

Fred – Lambrate

Fred Milano

Vinili e mixology sono i punti cardine della filosofia di Fred, che oltre ad essere un bar è anche un record store, dove trovare piccole gemme nascoste di ogni genere musicale, dal jazz al funky passando per elettronica e soul: inoltre il weekend vengono organizzati dj set con gli stessi artisti in programma al Tunnel Club di Milano. La proposta food spazia da appetizers come lo Spring Roll, involtino di pasta fillo ripieno di verza, carota e cipolla bianca dolce (8 euro) fino ai burgers come il Bun alla barbabietola con gamberi argentini scottati all’arancia, rucola, guacamole, anacardi tostati e cavolo cappuccio rosso (13 euro). L’offerta drink prevede i classici cocktails da aperitivo, vino, birra e un’ampia lista di Signatures: menzioniamo Maledetta Primavera, con Mezcal infuso al polline, rakomelo, liquore alla camomilla, tio pepe, propoli e sciroppo d’agave (12 euro).

Fred, via Francesco Ingegnoli, 2, Milano; Tel. 347 154 8907; Sito, Pagina FB
Aperto lunedì dalle 17 all’1, martedì, mercoledì e giovedì dalle 9 all’1, venerdì e sabato dalle 9 alle 2, domenica dalle 9 a mezzanotte

Tenoha Milano – Porta Genova

Tenoha Milano

Tenoha è un vero e proprio concept store giapponese, uno spazio polifunzionale con diverse sale, una dedicata al ristorante, una al co-working, una a mostre temporanee, una a diversi pop store che vendono prodotti nipponici, dall’abbigliamento alle porcellane. E’ inoltre presente un giardino interno, dove accomodarsi per l’aperitivo dal twist giapponese: provate il Tenoha Spritz, a base di Okezi Junmai, sparkling sake, St. Germain liqueur e soda (12 euro), servito con edamame e altri sfizi. Tenoha offre una proposta all-day-long, per cui è sempre possibile fermarsi per pranzo o per cena.

Tenoha Milano, via Vigevano, 18, Milano; Tel. 02 8088 7172; Sito, Pagina FB
Aperto tutti i giorni dalle 9 a mezzanotte

Fonderie Milanesi – Navigli

Fonderie Milanesi Milano

Il cortile di Fonderie Milanesi è uno dei più suggestivi in città, dominato da glicine pensile, lanterne con luce calda e circondato da piante. Ci si accomoda ai tavolini in ferro battuto e si ordina da un ampio menu: per l’aperitivo consigliamo un tagliere di salumi e formaggi (21 euro) o le olive taggiasche marinate con peperoncino, aglio e mandorle (5 euro) da accompagnare a uno dei numerosi cocktail (a partire da 10 euro), come ad esempio lo Smoked Relax con Irish whiskey, smoked tea, miele, lime, dry orange e liquore alla cannella. Ci si può fermare per cena, e durante il weekend è prevista una formula brunch.

Fonderie Milanesi, via Giovenale, 7, Milano; Tel. 02 3652 7913; Pagina FB
Aperto tutti i giorni dalle 19 alle 2, sabato e domenica anche dalle 12.30 alle 15, chiuso il lunedì

Eppol – Porta Venezia

Eppol Milano

Eppol è una delle certezze di Porta Venezia: ci si accomoda all’ombra del dehor e si sceglie da una variegatissima lista di cocktail: segnaliamo il Big Crash, con genziana, bloody orange liquor, gin soda al caffè (10 euro) o il Timeless, a base di Rye whiskey, madeira, angostura, tempo (12 euro). La formula aperitivo prevede dei piattini alla carta al costo di 6.50 euro, come il Nido di mare in kataifi con gamberi, polpo e verdurine, ma ci si può fermare per cena con una proposta che spazia dai primi fino a insalate e burgers.

Eppol, via Marcello Malpighi, 7, Milano; Tel. 351 796 3127; Sito, Pagina FB
Aperto tutti i giorni dalle 7.30 all’1

Santeria Paladini 8 – Acquabella

Santeria Paladini 8 Milano

Uno dei posti che ricalca perfettamente la filosofia di Milano, che predilige sempre gli spazi polifunzionali: anche Santeria non è solo un bistrot e cocktail bar, ma sono presenti un negozio di dischi, una libreria, una sala dedicata al co-working e uno spazio dove si tengono concerti, eventi e si allestiscono mostre. Durante la bella stagione si può inoltre approfittare del giardino, dove si può gustare un Aperitivo Leonino, a base di Tanqueray Ten gin, aperitivo Leone, Lucano Anniversario, sciroppo di tè ai frutti rossi, limone, soda (10 euro), magari assaggiando i Nachos con formaggio fuso e jalapenos (4 euro) o la Pizza Estate, con mozzarella fiordilatte, pesto al basilico, patate, fagiolini marinati, pomodori confit (6.50 euro).

Santeria Paladini 8, via Privata Ettore Paladini, 8, Milano; Tel. 02 3679 8121; Sito, Pagina FB
Aperto martedì, mercoledì e giovedì dalle 18 alle 23, sabato dalle 18 a mezzanotte, domenica dalle 11 alle 23, chiuso il lunedì

Bar Basso – Città Studi

Bar Basso Milano

L’estate è un ottimo periodo per andare a fare una visita al caro vecchio Bar Basso, di solito affollato da chi lavora nel mondo della moda e del design: ci si accomoda ai tavolini e si ordina un cocktail servito in grossi e scenografici calici fuori misura. Qui l’aperitivo, per utilizzare un eufemismo, è di casa, e viene accompagnato da patatine, noccioline e sfizi vari. Sono presenti ovviamente i classici, che hanno un costo di 8 euro al bancone e 10 al tavolo: impossibile non provare il Negroni sbagliato, nato qui nel 1968 e oggi servito in tutto il mondo.

Bar Basso, via Plinio, 39, Milano; Tel. 02 2940 0580; Sito, Pagina FB
Aperto tutti i giorni dalle 9 all’1.15, chiuso il martedì

Scopri anche le migliori pizzerie all’aperto di Milano

Cocktail bar all’aperto a Milano