Osteria del Velodromo Vecchio a Roma, una trattoria da non dimenticare

Osteria del Velodromo Vecchio a Roma, una trattoria da non dimenticare

Osteria del Velodromo Vecchio a Roma. Ogni tanto uno si dimentica. E quando gli chiedono: ma un’osteria romana che non sia una patacca, dove si mangi veramente romano e bene e ti trattino non a pesci in faccia e facciano cibo di qualità e con passione? E lì è durissima, il vostro Er Murena mette su un grugno spaventevole, aggrotta le sopracciglia e si tuffa nel suo groviglio di neuroni per estrarre un’osteria come si deve, fuori dal solito circuito (Cesare al Casaletto, Osteria Bonelli…). E allora questa visita casuale all’Osteria del Velodromo Vecchio casca proprio a fagiolo: anche perché a furia di elencare nuove aperture, si finisce per dimenticare le eccellenze che ci sono in giro.

Osteria del Velodromo Vecchio La sala

Il Velodromo – che prende il nome dal motovelodromo Appio, chiuso dopo le Olimpiadi del 1960 è un incanto di semplicità. Una verandina fuori, senza troppe pretese, senza troppi tavoli. Due sale interne, semplici, con sedie in legno e alle pareti bianche foto in bianco e nero di ciclisti. In una occhieggia il sor Carlìn Petrini, patron di Slow Food. E una scritta che recita: “Chi cià li sordi e se li magna e beve, arisparambia il pianto dell’erede”. Dopo rapido dibattito su cosa davvero significhi (soldi finiti ed erede gabbato?), si accantona la parola “arisparambia”, da sfoggiare in dibattiti tra sapientoni del romanaccio.

Osteria del Velodromo Vecchio: bruschetta con puntarelle e uova

Semplicità, dicevamo. Ma visto che spesso la semplicità non è altro che complessità ben risolta, non ci si faccia ingannare dalle apparenze. Per esempio, noi ci facciamo portare una bruschetta. La signora Anna ce ne consiglia una speciale: “Puntarelle e uova soda“. Fantastico, erano anni che non le trovavamo: del resto, te la vedi una bruschetta così alla Zanzara? Ma proviamola: lacrime di commozione spuntano dal mio dirimpettaio, io mi trattengo solo perché sono una persona senza cuore. Epperò, che signora bruschetta. E che signor olio.

Osteria del Velodromo Vecchio l'olio

Finisce che ci facciamo portare la bottiglia e inzuppiamo senza ritegno il pane: trattasi di olio toscano della Tenuta Capezzana veramente saporito: vale da solo la cena. La signora Anna ci spiega che ne hanno quattro o cinque, rigorosamente biologici, che si fanno mandare direttamente dai produttori: “Costano, ma ne vale la pena”.

Osteria del Velodromo Vecchio Roma

Per il resto ci limitiamo a segnalarvi alcuni piatti preparati dallo chef Matteo Ballarini, arrivato qui nel 1995: i rigatoni con la pajata (10 euro), per esempio, divini e per di più ultra abbondanti. Così come la minestra in brodo di arzilla, le ruote pazze con ricotta e guanciale e gli gnocchi di patate con ragù di carne (ottimi gli gnocchi, non troppo incisivo il ragù). Tra i secondi non manca quasi mai la trippa alla romana (10), ed è un’altra esperienza da non perdere.

Osteria del Velodromo Vecchio torta ricotta e visciole

Infine, la torta ricotte e visciole. Ricetta della cucina ebraico-romana, qui in versione con ricotta di capra. Che dire? Si torna al più presto. E alla domanda: ma un’osteria romana un po’ fuori dal giro, con piatti tradizionali ma di qualità, stavolta sapremo rispondere con sicurezza.

Osteria del Velodromo Vecchio, via Genzano 139, Tel. 067886793. Aperto tutti i giorni a pranzo, giovedì venerdì e sabato anche la sera. Chiuso domenica

About author

You might also like

Pianoalto Roma, le ragazze di Pianostrada hanno aperto la più bella terrazza della Capitale

Pianoalto Roma, il nuovo locale con terrazza delle ragazze di Pianostrada. Il 10 luglio ha aperto i battenti (sostituendosi alla gestione precedente di Pasticcio) Pianoalto, il nuovo locale del sorridente quartetto femminile …

Classifiche 0 Comments

Dove mangiare pizza e fichi a Roma, cinque forni per il tipico cibo di strada della tradizione

Dove mangiare pizza e fichi a Roma. Alzi la mano chi da piccolo per la merenda di metà mattina non ha mai mangiato pizza e fichi preparata dalla nonna. Come …

Eggs Roma, uova e carbonara nel nuovo bistrot di Trastevere

Eggs Roma Trastevere uova e carbonara  Tel:065817281 English version AGGIORNAMENTO 2018 Eggs si è trasferito in via Natale del Grande 52, Roma! UPDATE 2018 Eggs moved to via Natale del Grande …

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply