Avocado mania a Roma, cinque locali dove mangiarlo (e berlo) in versione gourmet

Avocado mania a Roma, cinque locali dove mangiarlo (e berlo) in versione gourmet

Avocado mania a Roma.  English versionDalle montagne dell’America Latina alle nostre tavole (e ai nostri social). Ne ha fatta di strada l’avocado, il frutto esotico “grasso ma buono”, diventato famoso grazie alle sue proprietà vitaminiche, antiossidanti ed energetiche. Bello, versatile e salutare: il cibo ideale (e più cool) è ormai sano e rigorosamente green. Lo sanno bene Francesco Brachetti, Alberto Gramigni e Alessandro Biggi che lo scorso aprile hanno inaugurato a Brooklin la prima Avocaderia del mondo. Tra sostenibilità e salute, protagonista eletto del loro menu è proprio l’avocado, trasformato o lasciato crudo per mantenerne intatte le caratteristiche. Un’idea tutta italiana talmente promettente da finire sul New York Times prima e nel quartiere De Pijp di Amsterdam poi, dove le colazioni del The Avocado Show spopolano tra gli amanti del mangiar sano e gli instagrammers.

Avocaderia, New York

Ma se il primato lo vanta l’America, non è necessario andare Oltreoceano per gustare piatti o sorseggiare drink a base di avocado. Da Er Cimotto, frutteria romana storica di Trastevere, l’avocado è da anni il frutto più venduto in assoluto. Qui è possibile ordinare un centrifugato a base di zucchero, latte vaccino ed avocado “naturale” (6 euro): una scelta prelibata e cosciente perché, come ricorda la titolare Michela Buccilli, l’attenzione del cliente oggi è rivolta più che mai alla provenienza della materia prima. Da Er Cimotto è infatti possibile acquistare tre tipologie diverse di avocado: la “naturale” e biologica peruviana, la più soda Pinkerton e la Hass cilena, più burrosa e saporita ma ad altissimo impatto ambientale.

Er Cimotto, Roma

Avocado-mania, dunque: tra salute, ambientalismo e, ovviamente, moda. E mentre in Italia il trend mono-food porterà all’apertura dell’Avocado Bar a Roma e dell’Avocado Cafè a Milano, ecco un elenco di cinque locali capitolini dove è possibile oggi stesso assaggiarne fantasiose varianti gourmet.

VIA ACCIAIOLI 

Écru – Guacamole express, tartare e smoothie 

Ecru, Roma

Ristorante rawcaffetteria e pasticceria crudista, ma anche galleria d’arte e luogo di formazione. Nel “raw lab” di Veronica e Katia, in via degli Acciaioli, l’ingrediente principe del menu estivo è proprio l’avocado. Tra gli antipasti, è possibile ordinare la guacamole espressa, preparata fresca su ordinazione (8 euro), mentre tra i piatti principali spicca la tartare di avocado in numerose varianti: con papaya siciliana, timo e melissa oppure con ravanello, uvetta e timo, entrambe servite con un involtino di riso ripieno di verdure fresche e crackers a base di grani antichi e germogli (12 euro). Nel menu anche il sandwich crudista, farcito con avocado, crema di capperi, cipolla caramellata ed erbe selvatiche (7 euro se con pane crudista, 6 euro se con pane integrale biologico). Tra le creme, da assaggiare il gazpacho di avocado, coriandolo, cetriolo e zucchina (10) mentre al bicchiere è possibile scegliere tra lo smoothie di avocado, cacao e latte di mandorla (5.50) e il frullato di avocado, sedano e kiwi (5). Disponibile a breve anche il gelato a base di avocado e frutta: la ricetta sarà insegnata durante i prossimi corsi di cucina crudista previsti per i giorni 7 e 21 giugno.

Écru – Raw & Organic Food, Via degli Acciaioli 13, Roma. Tel. 06/68804282. Aperto dal lunedì al mercoledì dalle 10 alle 20, dal giovedì al sabato dalle 10 alle 22 e la domenica dalle 11 alle 20.  Sito e pagina Facebook 

VIA BONCOMPAGNI

Fiore Crudo e Vapore – Cestino di avocado, tartare e insalate 

Fiore Crudo e Vapore, Roma

Ristorante open space con cucina e angolo del gastronomo a vista, con possibilità di mangiare nella terrazza con orto durante il weekend. Da Fiore Crudo e Vapore, in via Boncompagni, la cucina tradizionale si unisce a quella vegetariana e crudista, dando vita a un menu attento alle materie prime (privilegiando bio e Km zero), alle metodologie di cottura e alla nutrizione. Fiore, che il 19 giugno 2017 compie un anno, propone tra gli antipasti crudisti la tartare di avocado con ravanelli, uvetta e cracker di mandorla (11) e il cestino di avocado ripieno di verza bianca agli agrumi e pinoli croccanti (12). Inserito nel variegato crudo di mare, il carpaccio di gamberi rossi è servito con salsa di avocado e gocce di maionese (26). Tra le insalate, l’avocado accompagna salmone affumicato, semi misti, germogli del giorno e salsa all’aceto di lampone (16) oppure la quinoa rossa, condita con misticanza, rucola, ceci, filangè di carote e rapa rossa, germogli e bacche di goji (12).

Fiore Crudo e Vapore, Via Boncompagni 31/33, Roma. Tel. 06/42020400. Aperto tutti i giorni dalle 12.30 a mezzanotte. Sito e pagina Facebook 

TRASTEVERE – PUNTARELLA ROSSA

Eggs – Avocado con uovo 64°, pistacchi di Bronte e ricotta salata 

Eggs, Roma

Da Eggs, il bistrot creato da Puntarella Rossa e Zum a Trastevere, ha avuto un successo travolgente il piatto che vedete in foto, inserito nel menu del giorno: un avocato (fornito da Er Cimotto) scavato e farcito con un uovo cotto a 64 gradi (bassa temperatura che lo rende simile a un uovo in camicia, ma più morbido), pistacchi di Bronte e una granella di ricotta salata (10 euro). In carta a mezzogiorno c’è anche un panino con l’avocado: farcito con uova biologica all’occhio di bue e guanciale di mangalica (il maiale ungherese dalla carne più tenera) croccante (10 euro).

Eggs, Vicolo del Cedro 26, Roma. Tel. 06/581 7363. Aperto tutti i giorni dalle 8 alle 16 e dalle 18 alle 23. Pagina Facebook 

 

PIAZZA SAN COSIMATO 

Gelateria Fatamorgana – Gelato all’Avocado, lime e vino bianco 

Fatamorgana, Roma

Non solo una gelateria ma un laboratorio, dove da manifesto sono banditi addensanti, conservanti, coloranti, paste e preparati di base. Il gelato diventa così naturalmente privo di glutine e digeribile. Ma il brand di Maria Agnese Spagnuolo, ideatrice di Fatamorgana, è conosciuto anche per l’originalità del suo ricettario: oltre 300 gusti, disponibili a turnazione, dove i classici zabaione e cioccolato incontrano cumino, tè nero Lapsang Souchong, aglio e liquori retrò come il ratafià. E per parlare di avocado, è da provare il gelato Avocado, lime e vino bianco: ipocalorico e con pochi grassi (qui i valori nutrizionali) e, come consigliato da Fata Morgana Trastevere, perfetto da abbinare a cioccolato Venezuela (fondente al 70%), ananas e zenzero o al più trasgressivo Pensiero (pere e gorgonzola). Prezzi: 2 gusti 2.50 euro; 3 gusti 3.50; 4 gusti 4.50; 5 gusti 5). Qui per gli altri punti vendita.

Fatamorgana Trastevere, Via Roma Libera 11, Roma. Tel. 06/5803615. Aperto tutti i giorni dalle 12 a mezzanotte. Sito e pagina Facebook 

RIONE MONTI 

Grezzo •raw chocolate• – Germoglio e Rawpuccino 

Grezzo, Roma

 

A proposito di avocado (da mangiare e da bere) non può mancare all’elenco Grezzo, pasticceria crudista ideata da Nicola Salvi e Vito Cortese, prima al mondo ad avere proposto un gelato completamente crudo, a base di latti vegetali autoprodotti (di mandorla o pistacchio), frutta secca o fresca e zucchero di cocco a basso indice glicemico. Da Grezzo è possibile ordinare il Germoglio, dolce crudista multistrato: la base è preparata con avocado ridotto in crema, dolcificato con sciroppo d’agave e menta, il secondo strato prevede una composta di ciliegie fresche mentre il topping è una “terra” di cacao crudo e zucchero di cocco (5.50 euro). Una ricetta ideata anche per venire incontro alle esigenze degli intolleranti a nichel e frutta secca. Sempre da Grezzo è disponibile il Rawpuccino, preparato con avocado, cacao crudo qualità Arriba National dell’Ecuador, vaniglia e cannella (6 euro).

Grezzo •raw chocolate•, Via Urbana 130, Roma. Tel. 06/483443. Aperto tutti i giorni dalle 11 alle 23, venerdì e sabato dalle 11 alle 24. Sito e pagina Facebook 

Autore

Potrebbe interessarti anche

I migliori brunch di Roma nell’ultimo weekend di aprile

Migliori brunch Roma aprile 2017, sabato 29 e domenica 30

Beere, Mangiare & Co a Roma, birra artigianale e simpatia alla Balduina

Beere, Mangiare & Co a Roma Birre artigianali rigorosamente italiane, un’ampia scelta tra vini biologici e non, e ancora liquori e cocktail da abbinare a un menu non eccessivamente vasto, ma invitante. E poi un clima rilassato, …

Brunch Roma giugno 2016, i migliori ristoranti per il primo weekend del mese

Brunch Roma giugno 2016, sabato 4 – domenica 5