Scomodo Roma, galletto amburghese e cocktail ‘Chicchirichì’ nel locale di via Casilina (di fronte al tram)

Scomodo Roma, galletto amburghese e cocktail ‘Chicchirichì’ nel locale di via Casilina (di fronte al tram)

Scomodo Roma tel. 349 079 0637. Prima era una falegnameria, ora (aperto da meno di un anno) è un ristorante e cocktail bar. Siamo sulla Casilina, all’altezza del Pigneto. E a Romina, la proprietaria, è piaciuta sin da subito l’idea del tram che passa proprio di fronte al locale. Per questo l’ha chiamato ‘Scomodo’: c’è uno strettissimo passaggio pedonale, dopodiché i binari. Fortunatamente, non è scomodo per trovare parcheggio, però: nella traversa alla destra del locale c’è posto per tutti.

Scomodo menu

Il food. Due sono i cavalli di battaglia in questo locale: la chef e il menu. La chef in cucina è Mina, la mamma di Romina e questo già dà un tocco di tradizione. Una tradizione che però è stata ‘rivisitata’ dal cuoco Renato Bernardi, volto noto de “I Fatti Vostri” di Rai 2″: ha creato lui il menu personalizzato per questo locale. Ha aiutato Romina nella fase iniziale e ora si sentono spesso per creare dei fuori menu o semplicemente per suggerimenti.

scomodo roma

Abbiamo chiesto alla proprietaria qual è il piatto forte: “Il nostro pezzo forte sono i secondi e molto richiesto è il Galletto amburghese alle erbe provenzali (15 euro), al quale abbiamo abbinato anche un cocktail ad hoc, il Chicchirichì (7 euro). Ma anche il Cuore di carciofo fritto con stracciatella di bufala e bacon croccante (9 euro). Qui, tutto è ‘classico rivisitato e aromatizzato’, come si può vedere dal menu”.

Scomodo

E anche i dolci: abbiamo assaggiato la cheesecake alla Nutella (6 euro) che viene servita in un bicchiere, non a fette e il tiramisù arrotolato alla Nutella (6 euro), sembra tipo una crepe dolce con all’interno la crema e sopra la nutella. Ma, a detta dello staff, sembra essere molto buona la Pera cotta al Barolo con mousse al cioccolato e melograno (6 euro).

Scomodo

I cocktail. Anche i cocktail sono molto particolari con accostamenti scelti da Enrico Maria Marciante, mixologist del Pigneto. Ha lavorato infatti in locali come Necci, ‘Na cosetta, la Bottiglieria e ha imparato lavorando e rubando con gli occhi. Nel menu dei cocktail ci sono ingredienti come il miele di castagno, i fiori di sambuco, il lychee, la lavanda, il sedano, il succo di pomodoro e il liquore aromatizzato al rosmarino e salvia.

Scomodo

Noi abbiamo assaggiato il famoso Chicchirichì (7 euro) e il Sedato (7 euro), il primo molto secco e il secondo molto rinfrescante. Enrico ci racconta che preferisce utilizzare “pochi prodotti ma freschi e buoni: l’essenziale. Il mio miglior cocktail? Dicono che sono bravo con il Bloody Mary, ma qui il più richiesto in assoluto è il Moscow Mule”.

Scomodo

Il design. Uno scenografo ha progettato il locale e soprattutto il bancone. Le pareti sono lasciate grezze, il locale è un mix tra stile industriale e vintage, perché ci sono antichi lampadari in cristallo, specchi enormi in ottone old school. E poi la luce soffusa giallina che ti riporta indietro nel tempo. Su una parete vengono proiettati video musicali e la musica, appunto, la fa da padrona.

Scomodo

Eventi. Il giovedì c’è sempre musica live. Il venerdì e il sabato c’è invece il dj set, per mangiare o bere un cocktail con ritmo. E poi organizzano serate di degustazione.

Scomodo Roma, via Casilina 200 Roma. Tel. 349 079 0637 – Sito, Instagram

Autore

Potrebbe interessarti anche

Pacifico a Roma, il ristorante peruviano di Milano arriva a Palazzo Dama

Pacifico a Roma, il ristorante peruviano di Milano presto nella Capitale. A due anni dall’apertura, e dal grande successo, di Pacifico in via della Moscova a Milano, è prevista per febbraio …

Haus Garten, nasce un Bagel bar a stelle e strisce a Roma

Haus Garten apre a piazza Montegrappa, Roma. Si presenta come un Bagel Bar, questa novità tutta stelle-e-strisce in zona Prati/Delle Vittorie, che ha inaugurato lo scorso giovedì 13 giugno. Già …

Eit Roma, Luigi Nastri apre il Rex con 8 ingredienti (e una seppia cacio e pepe)

Eit Roma, Luigi Nastri e Pino Cau raddoppiano e aprono al Rex. Luigi Nastri, chef dello stellato Stazione di Posta, è stato chiamato da Pino Cau (con il quale già …