Nuove aperture Firenze febbraio 2017, riapre Oliviero e arrivano Foody farm e B.O.R.G.O

Nuove aperture Firenze febbraio 2017, riapre Oliviero e arrivano Foody farm e B.O.R.G.O

Nuove aperture Firenze febbraio 2017. Le aperture del mese più corto dell’anno si concentrato negli ultimi dieci giorni: giovedì 16 febbraio riparte l’avventura dello storico Oliviero, indirizzo da sempre amato dai vip di passaggio a Firenze, con un nuovo chef direttamente dall’Enoteca Pinchiorri. Mentre giovedì 23 aprono Foody Farm in Santa Croce e B.O.R.G.O. in San Frediano. Ecco tutte le novità sul fronte food e i nuovi ristoranti a Firenze.

Nuove aperture Firenze febbraio 2017

Via delle Terme

Oliviero

oliviero

Oliviero, lo storico locale in via delle Terme riparte da giovedì 16 febbraio con una nuova brigata composta da giovani talentuosi. Il ristorante aveva chiuso la scorsa estate. Ora con una nuova gestione riapre, senza modificare nulla degli arredi originari. Restano la porta girevole, il pianoforte, l’American bar tutto in legno. La sfida è di far rivivere la dolce vita fiorentina: in quel locale del centro son passati Chaplin, Frank Sinatra, Liza Minelli, Marcello Mastroianni e perfino Federico Fellini. Aria nuova in cucina invece. Viene dall’Enoteca Pinchiorri Ivan Ferrara, il giovane chef che vanta esperienze anche da Arnolfo a Colle Val d’Elsa e al Four Seasons di Ginevra. Il menu, diviso tra mare e terra, propone petto d’anatra, topinambur confit, marmellata di pompelmo e gel di camomilla; triglia risottata, crema di cavolfiore, arancia e polvere di té affumicato; magno e guancia di manzo, lardo, funghi saltati e chips di cavolo nero. All’american bar Valentina Miceli, barmaide, esperta di cocktail, infusi, centrifughe.

Oliviero, via delle Terme, 51/r Firenze. Tel. 055 287643. Apertura prevista giovedì 16 febbraio

Santa Croce

Foody Farm

foody farm 2

Foody Farm, fedele al nome, è una grande fattoria del cibo in Santa Croce con proposte che spaziano dal pascolo all’aia, dalla stalla all’orto e al granaio. Il nuovo locale si presenta con lo slogan “Il cibo giusto dai posti giusti”. Con una campagna pubblicitaria accattivante, propone una cucina fatta di materie prime di altissima qualità, frutto di un’attenta ricerca. Carne di ogni tipo (bovino, maiale, pollo) e un’ampia gamma di taglieri di salumi e formaggi. Buona la proposta di pasta artigianale. Non mancano i piatti per i vegetariani. Molte le zuppe e le insalate. Per un pasto veloce spazio allo street food con hamburger (anche di mezza porzione), patatine, fritti, panini, focacce.  

Foody Farm, Corso dei Tintori 10/r, Firenze. Apertura prevista giovedì 23 febbraio

San Frediano

B.O.R.G.O

borgofirenze

Ricerca, cura della materia prima, filiera corta e tanta passione sono le parole chiave del nuovo ristorante di Borgo San Frediano. Da Borgo sono i dettagli a fare la differenza: nel design del locale, nel cuore dell’Oltrarno, così come in cucina. Il menu propone piatti della tradizione rivisitati con maestria per un risultato assicurato.

Borgo, Borgo San Frediano 145/r, Firenze. Tel. 055 223449. Apertura prevista giovedì 23 febbraio.

Autore

Potrebbe interessarti anche

Santa Rosa Firenze, bistrot con area pic-nic e vivaio di erbe aromatiche nell’ex discoteca Mama

Santa Rosa Bistrot Firenze, tel. 055 230 9057. Si inaugura sabato 3 settembre alle ore 18 il locale di San Frediano che sorge là dove una volta c’era la discoteca Mama. Apre …

Nuove aperture Firenze gennaio 2017: dal tapas bar La cova a Kawaii, il primo sake bar in città

Nuove aperture Firenze gennaio 2017 Firenze: dal tapas bar La cova per chi ha nostalgia di jamon serrano e sogna le vacanze in Spagna, al winebar Rouge Firenze che promette buon vino, …

Recensioni 0 Commenti

Ciblèo Firenze, il ristorante tosco-orientale di Fabio Picchi tra tortelli e ravioli

Ciblèo Firenze, Sant’Ambrogio, tel. 055 2477881. La moda del momento a Firenze sono i ristoranti orientali e fusion. Nel giro di pochi mesi ne sono stati aperti a decine, non …