I vini da abbinare a panettone e pandoro, cinque bottiglie per Natale 2016

I vini da abbinare a panettone e pandoro, cinque bottiglie per Natale 2016

I vini da abbinare a panettone e pandoro, Natale 2016. E’ tempo di tavolate, incontri con amici e parenti, stravizi e regali all’ultimo minuto. Come accontentare tutti con una bottiglia di vino, da abbinare a panettone e pandoro, sovrani indiscussi della tavola delle feste? Ci siamo fatti dare qualche consiglio da Ciro Borriello dell’enoteca Mostò al Flaminio. Per assaggiare queste proposte e magari fare un acquisto dell’ultimo momento,  l’enoteca Mostò rimarrà  aperta il 24 e il 31 dicembre dalle 11 alle 20 per aperitivo e proposte di piatti e ostriche, anche  da asporto.

fullsizerender-12

Seguendo questi consigli, ecco come non sbagliare un abbinamento spesso tralasciato o relegato alla semplice bollicina, poco adatta a stemperare la dolcezza e soprattutto la grassezza dei dolci tipici del Natale.

VINI DA ABBINARE AL PANDORO

Per il Pandoro, burroso, con forte presenza di  uova  e profumo di vaniglia  Ciro ci propone due assaggi:

Moscato Filari Corti di Cascina Carussin

fullsizerender-4

Il Moscato Filari Corti di Cascina Carussin è una chicca anche per l’azienda, dedita prevalentemente Barbere. Il nome è ironico, inventato da chi deve lavorare una vigna fatta, al contrario, di pochi filari ma lunghissimi.  E’ un vino biodinamico prodotto dall’uva moscato bianco di Canelli. Il colore è paglierino ed ha un profumo caratteristico, fragrante dell’uva Moscato. Il sapore è dolce, aromatico, caratteristico, talvolta vivace o frizzante. E’ un vino da degustare alla temperatura di 6-8°C. A Natale con il panettone, il resto dell’anno con la pasticceria secca.

Prezzo  da asporto: 15 euro

Vino bianco da uve stramature, Cantina San Biagio Vecchio

fullsizerender-5

Il Vino bianco da uve stramature, Cantina San Biagio Vecchio piuttosto alcolico (18°) , è ottenuto da una vendemmia tardiva dell’uva albana di Romagna e viene prodotto sulle colline di Oriolo dei Fichi, alle porte di Faenza. Qui un mix di umidità e clima collinare fa sì che i  grappoli siano appassiti naturalmente e botritizzati, ovvero attaccati da  un fungo, il Botrytis Cinerea, che  metabolizza la buccia dell’uva formando una muffa nobile che agisce  riprogrammando il metabolismo dell’uva e determina le tipiche note aromatiche nei vini muffati.  Il residuo zuccherino risulta molto contenuto, il sapore è sapido e tagliente. Ottimo per stemperare la dolcezza del Pandoro o, per il resto dell’anno, da abbinare ai formaggi a latte crudo.

Prezzo da asporto: 500 ml, 28 euro

VINI DA ABBINARE AL PANETTONE

Per il Panettone nella sua forma classica di lievitato a base farina, burro, uova, al quale si aggiungono frutta candita, scorzette di arancio e cedro e uvetta, l’appassionato excursus di Ciro Borriello ci propone:

Ciauro j Passula Igp Terre Siciliane Passito Rosso lato B.

fullsizerender-6

Questo Cabernet Sauvignon Passito rosso viene coltivato in terreni distribuiti sul territorio dei comuni di Marsala e di Mazara del Vallo e appassito naturalmente per metà al sole su graticci per metà in piccole cassette in fruttaia. L’alcolicità a 16° e il lieve sapore tannico disseccano la grassezza tipica del panettone.

Prezzo: 750 ml, 42 euro

Albamarina “Lato B” Passito Sicilia DOC

fullsizerender-8

Sempre in Sicilia (Menfi) è prodotto l’Albamarina “Lato B” Passito Sicilia DOC- vendemmia tardiva 2012. Come suggerisce il nome, questo vino è un esperimento fortunato. Il lato B era vino catarratto passito che andava buttato ma che fatto ossidare in botti scolme (ovvero a contatto con l’ossigeno che di norma favorisce lo sviluppo dei microrganismi responsabili malattie del vino) ha dato vita a un vino che contiene la dolcezza e la fragranza e i profumi fruttati del passito insieme al gusto secco del Marsala.

Prezzo da asporto: 19 euro

VINI DA ABBINARE A PANETTONE E PANDORO

Vecchio Samperi Ventennale della Cantina Marco de Bartoli

 

Per concludere, accordando il dolce col dolce, per un abbinamento che si intona con il panettone come col pandoro, dalla cantina di Mostò  ci propongono una rarità piuttosto costosa ma che vale almeno un assaggio: il Vecchio Samperi Ventennale della Cantina Marco de Bartoli. Un vino che nasce in vigneti situati nel comune di Samperi, nel cuore della Sicilia Occidentale, prodotto esclusivamente con uve Grillo. Non  molto invecchiato è caratterizzato da un colore giallo dorato, con riflessi ambrati. Aromatico, con sentori di agrumi canditi, arricchiti da profumo di fico e miele. Perfetto per i dolci di Natale e, per il resto dell’anno, per  accompagnare aperitivi e formaggi stagionati, dolci secchi e pasticceria.

Prezzo al bicchiere: 10 euro, bottiglia 70 euro.

Mostò Roma, viale Pinturicchio 32, Roma. Tel. 392 257 9616. Aperto il 24 e il 31 Dicembre dalle 11 alle 20. Chiuso 25-26 Dicembre e dal 1 al 6 Gennaio 2017

Autore

Potrebbe interessarti anche

Vigneto Roma, l’enoteca del Pigneto che piace a Calcutta (e a noi)

Vigneto Roma, enoteca al Pigneto tel 06 2171 0136. Quando apre un posto di qualità è sempre una festa. Quando apre al Pigneto, poi, son fuochi d’artificio. E allora salutiamo l’apertura di …

Spiriti raddoppia e va a Piazza di Pietra

L'enoteca Spiriti raddoppia e va nella splendida piazza di Pietra, al posto del caffè Fandango, mai decollato. Una bella enoteca, moderna, ampia, divisa in tre locali arredati con sobria modernità. …

Les Vignerons Trastevere: trasloca la bottega romana dei vini naturali

Les Vignerons Trastevere: trasloca in via Mameli la bottega romana dei vini naturali. Data prevista di apertura: giovedì 3 marzo 2016. Nella giungla gastronomico-turistica di Trastevere, capita che qualcuno faccia scelte …