Lume Milano, da W37 il nuovo ristorante dello chef stellato Luigi Taglienti

Lume Milano, da W37 il nuovo ristorante dello chef stellato Luigi Taglienti

Lume Milano. Bianco e pieno di luce, così si presenta il nuovo ristorante che ha aperto all’interno del complesso W37, in via Watt 37. Dove un tempo sorgeva l’ex fabbrica Richard Ginori, questo moderno stabile ospita ora uno ampio locale dove la luce, come suggerisce il nome, entra dalle ampie vetrate e pervade tutto lo spazio. Ai fornelli Luigi Taglienti. Luigi TaglientiLo chef stellato ha lavorato in prima persona accanto a MB America, società proprietaria dell’immobile, al progetto del ristorante, dagli arredi alle posate, fornito anche di uno spazio eventi di notevoli dimensioni che affianca la casa da pranzo con cucina a vista. Puntarella Rosa Lume Milano SZ 2Tra i piatti si riconoscono le immancabili proposte cult dello chef come l’Ossobuco alla Taglienti e il Bianco e nero di seppia, ma anche nuova proposte più sperimentali. Per un’esperienza completa 100% Taglienti si possono scegliere i menu degustazione (se da ordinare per tutto il tavolo). Quello da 150 euro, più innovativo, è composto da Acqua, olio, limone e liquiriziaBianco e nero di seppiaGambero, mandorla e anguriaOstrica e Castelmagno d’alpeggioAragosta e lumache bianche PotageAnguilla, limone verde e pepe nero selvaticoBurro, noci e maggioranaPummarola e mezzanelloPiccione al rosmarinoSanguinaccio di pesceCipolla e oroMelanzana cruda, banana alla brace e caviale.

Raviolo di magro con ragù all’italiana

Raviolo di magro con ragù all’italiana

Il menu degustazione da 120 euro, più legato alla tradizione, comprende invece Ossobuco alla TaglientiMusetto di vitello cotto a lungo nello spumante, macedonia di verdure in mostarda dolce,cetriolo e tartufo neroRaviolo di magro con ragù all’italianaRisotto allo zafferano con lacrima di midollo alla braceControfiletto di vitello impanato alla Milanese, Zucchine ripiene alla polpa di granchioMacaron al gorgonzola 100 giorniTartufo nero e Tiramisù.

Scampi liguri appena scottati alla plancia battuto di pomodoro in salsa Vierge e biscotto genovese al basilico di Prà

Scampi liguri appena scottati alla plancia battuto di pomodoro in salsa Vierge e biscotto genovese al basilico di Prà

La carta propone poi, tra gli antipasti, petto e coscia di quaglia rosolata in tegame all’italiana, uva di corinto, spinacio stufato e sugo piccante al finocchietto selvatico (26 euro); tra i primi, Cannellone di pasta fresca alle zucchine liguri in fiore, nasello al naturale, fiori di timo e chinotto (24 euro); tra i secondi di pesce, Bianco di cernia con cipolla novella al maracuja, latte di riso soffiato allo zafferano e galantina di guance di cernia (35 euro); tra quelli di carne, Pollo di Bresse alle alghe marine, lattuga, champignon di Parigi e salsa mugnaia (42 euro).

Ibisco, pompelmo rosa al dragoncello e barbabietola

Ibisco, pompelmo rosa al dragoncello e barbabietola

Ancora, i formaggi, con la degustazione di Castelmagno, selezione 2015 Giorgio Amedeo (22 euro),  i dolci, con l’Ibisco, pompelmo rosa al dragoncello e barbabietola (22 euro) o Chaud-Froid croccante alla vaniglia, cioccolato e caffè (22 euro).Puntarella Rossa Lume Milano SZ
Lume è aperto a pranzo dalle 12 alle 14 e a cena dalle 19.30 alle 22. Chiuso la sera della domenica e lunedì tutto il giorno.

Lume Milano, via Watt 37, Milano, Tel. 02 80888624, Sito

Autore

Potrebbe interessarti anche

Shi’s – Feelin’ Food Milano, il sushi di qualità arriva in Ticinese

Shi’s – Feelin’ Food Milano Tel. 02 58110988. Ha aperto da qualche giorno (ve lo abbiamo anticipato qui tra le novità di settembre 2016) in uno dei punti nevralgici della movida universitaria meneghina …

Nordic Grill Milano, nuova steak house in un salotto del centro (con tanto di zona relax)

Nordic Grill Milano. Tel. 02 7395 7934 Da metà dicembre è arrivata nel cuore di Milano, in via De Amicis 34,  una luxury steak house: Nordic Grill Milano. Piatti alla griglia in un salotto …

Lobster roll mania: considera l’astice, Roma come il Maine

Lobster roll mania Fossimo dei novelli Forster Wallace, andremmo a spulciare nelle cucine dei ristoranti romani e ce ne usciremmo con un nuovo saggio (magari una bella non fiction novel …