Madama Hostel & Bistrot Milano, ostello con cucina per viaggiatori (e non solo)

Madama Hostel & Bistrot Milano, ostello con cucina per viaggiatori (e non solo)

Madama Hostel & Bistrot Milano tel. 0236727370. Una metropoli internazionale: con Expo un’ondata di energia ha pervaso la città di Milano e anche i più scettici non possono far a meno di notare la vivacità delle attività di ristorazione. All’Expo si deve, in qualche modo, anche questo nuovo Madama Hostel & Bistrot Milano.

madama hostel & bistrot Milano

Madama Hostel & Bistrot Milano è un ostello con cucina, dove poter fare colazione, pranzo aperitivo, cena, e brunch. La cucina è sempre aperta dalle 8 alle 23. Il bistrot è situato al piano terra dell’ostello, ed è stato ricavato da un ex commissariato di polizia. I nomi di alcuni piatti, soprattutto hamburger e panini,  prendono spunto proprio da questo: troviamo “In galera”, o “Commissariato”. Situato poco dopo piazzale Lodi, in via Benaco (da qui si vede lo scalo ferroviario di Porta Romana), e non troppo lontano da Fondazione Prada, Madama Hostel & Bistrot Milano si inserisce così in un’area in rinascita proprio dall’anno di Expo.

Il bistrot è molto curato nei dettagli, l’interno è arredato con tavoli, luci e bancone del bar tutti realizzati con materiale di recupero, strizzando un occhio alla giusta tendenza eco friendly. Un ambiente cosmopolita in cui è facile confondersi con i viaggiatori, musicisti (la gestione è la stessa dell’Arci Ohibò che propone ogni sera concerti o serate a tema), magari programmando proprio il prossimo viaggio o concerto.  La cucina è molto semplice, giovane e fresca, senza troppe pretese, ma con alcuni guizzi creativi.

MadamaBistrot_pranzo

Ideale a pranzo  per chi lavora in zona e spesso si ritrova nel deserto gastronomico indeciso fra un kebab o un bar di quartiere. Troverete proposte sempre varie e non troppo scontate: dal risotto zola e pere, alla pasta alla zucca, ai club sandwich ma magari con pane nero e salmone. E poi zuppe per l’inverno e secondi, dall’arrosto al pollo al curry. Per un primo (con acqua e caffè) spenderete 6,50 euro, 12 euro se aggiungerete anche un secondo.

MadamaBistrot_HH

L’aperitivo è a buffet, dalle 18 alle 21, e costa 7 euro. Non è ancora molto ricco e verso l’orario di chiusura non si trova praticamente più nulla, ma la qualità rimane buona, soprattutto rapportato al prezzo. Ogni tanto è possibile trovare qualche piatto sfizioso e sempre alternative vegetariane e vegane.

MadamaHostel_menùbrunch

Il sabato e la domenica c’è anche il brunch. Il prezzo è molto allettante, soprattutto per Milano: 10 euro per un piatto a scelta, i dolci rigorosamente home made a 3 euro, per i bambini è possibile un menu ridotto a 6 euro.

MadamaHostelBruncj

La cena propone primi, secondi e hamburger (8 euro quello vegetariano con tofu, melanzana alla griglia, cipolla caramellata e pomodoro, 12 euro con la polpetta di manzo da 250gr), per una clientela internazionale, sempre preparati secondo lo spirito che anima la cucina appena descritta, semplicità ma con qualcosa in più che soddisfa i più curiosi. Per una cena completa spenderete tra i 20 e i 30 euro: è possibile abbinare antipasto, primo, dolce, acqua e caffè (15/18 euro) o antipasto, secondo, dolce, acqua e caffè (18/21 euro). Il vino ha un costo fisso di 28 euro a bottiglia.

Il personale è gentile, il posto predispone condivisione, d’altronde è di fondo un ostello, e quindi sedersi a tavola con sconosciuti deve essere vissuta come un’occasione per scambiare due chiacchere. Dopo è facile concludere la serata proprio dietro l’angolo all’Ohibò, una combinazione perfetta per una serata piacevole.

Madama Hostel & Bistrot, via Benaco 1, Milano. Tel. 02.36727370 – 366.31074856 Pagina Facebook 

Autore

Potrebbe interessarti anche

Brunch Milano gennaio 2016: il pranzo siciliano da Caterina Cucina e Farina

Brunch Milano gennaio 2016, sabato 23 – domenica 24

Gino Sorbillo a Milano, Lievito Madre apre il 20 ottobre. A Napoli arriva la pizza fritta di zia Esterina. E a Roma…

Gino Sorbillo a Milano, Lievito Madre apre il 20 ottobre. La pizzeria attesa da un anno nella capitale meneghina aprirà fra qualche settimana, a rivelarlo a Puntarella Rossa è lo stesso Gino Sorbillo. Il …

Nuove aperture di ristoranti a Milano, marzo 2015: da Tokuyoshi a Essenza, da A casa Eatery a Pacifico

Nuove aperture di ristoranti a Milano marzo 2015. L'Expo incombe come una minaccia e a Milano fioriscono ristoranti, trattorie e street food di ogni genere. Urge una guida puntarellesca per fare …