Santeria Social Club Milano, nuova sede e teatro nuovo in arrivo

Santeria Social Club Milano, nuova sede e teatro nuovo in arrivo

Santeria Social Club Milano tel 0222199381 Per ora c’è solo il locale, un grande spazio moderno, con ampi soffitti, lungo bancone e una postazione deejay. Ma presto la nuova sede della Santeria, in una vecchia concessionaria di auto in viale Toscana, si arricchirà di nuovi spazi, a cominciare da un teatro, per un totale di mille metri quadri. Chi conosce la Santeria, sa che non è un luogo qualunque: la sede di via Paladini (Città Studi) era (e rimane, perché è viva e vegeta) una factory di idee, locale, negozio, bar, luogo per mostre e coworking. E la nuova sede, ottenuta attraverso un bando comunale, promette di fare di più e meglio, soprattutto di sera, con concerti, mostre e un teatro che vedrà la luce il primo dell’anno, in coincidenza con il veglione di Capodanno.

Nella grande sala bar e bistrot si bevono buoni cocktail e si mangiano soprattutto hamburger (a partire da 9 euro). Musica di sottofondo, lanciata da un deejay e atmosfera giovane e informale. Trattandosi di uno spazio molto ampio servirebbe un po’ di calore in più, ma ci sarà tempo. Domenica brunch.

Santeria Social Club, viale Toscana 31 Milano. Tel 0222199381. Aperto tutti i giorni dalle 10 alle 2 (la cucina chiude a mezzanotte)

Autore

Potrebbe interessarti anche

Recensioni 0 Commenti

Betto Milano, rosticceria e pasticceria siciliana in Ticinese

Betto Milano Tel. 02 39810898. In zona Ticinese, si sa, spesso non è facile trovare un locale in cui mangiare bene e spesso il rischio è anche quello di non spendere …

I migliori brunch di Milano: per famiglie da 4Cento, per viaggiatori da Madama Hostel & Bistrot

I migliori brunch di Milano, sabato 11 e domenica 12 febbraio 2017

Recensioni 0 Commenti

Fancytoast Milano, toast e fantasia da San Francisco a Moscova

Fancytoast Milano Tel. 02 62086072. Il nuovo momento di gloria che stanno vivendo il pancarrè classico o il pane in cassetta fatto con farine più inconsuete, ormai è fenomeno conclamato dalle decine …