• Recensioni

L’Osteria Pistoia si fa in tre

I clienti affezionati hanno imparato ad apprezzare l'Osteria Pistoia già da qualche anno, a Monteverde. Un locale di design, ma non aggressivo, con una cucina tradizionale ma con spunti creativi, grandi lavagne d'ardesia e scatole di pomodori e pasta sparsi ovunque. Ma Alessandro Pistoia ha pensato di allargarsi e lo scorso anno ci ha provato al Flaminio: è finita presto, con un divorzio tra soci e una marcia indietro. Ora ci riprova e l'Osteria Pistoia si fa addirittura in tre: ha appena aperto, infatti, la nuova Osteria di Corso Rinascimento, in pieno centro, e presto aprirà i battenti una terza sede, a Porta Portese. Noi abbiamo provato quella di Corso Rinascimento: diciamo subito che è un locale un po' freddo, non brutto, con una cucina discreta ma prezzi un po' alti. Un ristorante comunque da segnalare, in una zona non ricca di locali buoni.

Ecco un tavolino della nuova sede di Corso Rinascimento. Sedie bianche, tovaglia bianca e vista sul corso.

Il bel bancone bar, posto all'ingresso della sala, dove poter bere qualcosa e studiare il menu sulle grandi lavagne.

I divanetti color senape, posti ai due estremi della sala.

Sugli scaffali svettano barattoloni di pomodori San Marzano Pomilia e pacchi di pasta Leonessa. Nel menu, tra gli antipasti si trovano fiori di zucca ripieni di ricotta di pecora e alici (9 euro), patanegra 40 mesi con cialde di pane croccante (14). Tra i primi, le ruote pazze Cavalieri alla carbonara con asparagi (12 euro), gli umbrichelli Leonessa cacio e pepe (10 euro). Tra i secondi, il Pluma di maiale iberico ai ferri con patate (16 euro), il pollo con i peperoni (10), il baccalà Islanda in pastella su insalatina (14), l'hamburger gourmet dell'osteria (10 euro). Il servizio è un euro, l'acqua 2,5, il caffè 1,5

Gli Amorini Leonessa con le vongole: è un tipo di pasta bifronte, da un lato pasta all'uovo, dall'altro nero di seppia. Buono il sapore, forse un po' troppo cotti (10 euro)

Le polpette di vitella al sugo di pomodoro Pomilia (10 euro), buone ma non troppo morbide. Nota negativa: al bicchiere c'è un solo vino bianco e uno rosso, uno shiraz da ben 6 euro.

La sfera di cioccolato bianco (8 euro): come mangiare quella palla compattissima di cioccolato?

Semplice, bisogna schiuderne le due metà e affondare il cucchiaino all'interno. Il risultato è un dolce non male ma decisamente stucchevole.

Bonus: Il dehor esterno, che dà su viale Rinascimento, dove si può anche solo bere

Malus: una certa freddezza di fondo del locale e prezzi un po' alti. Il servizio è da tarare.

I voti di Puntarella

Cucina: 6,5

Ambiente: 6+

Servizio: 5

Osteria Pistoia, Corso Rinascimento 68. Tel 06.6833760. Sito

 

4 Comments

  • 16 maggio 2012 | Permalink | Rispondi

    Mi sono accorto della nuova apertura giusto ieri! Invece cosa ne pensate della "sede centrale" a Monteverde? L'ho provato solo recentemente e mi è sembrato un ottimo indirizzo, giusto un pelino alto con i prezzi.

  • 23 maggio 2012 | Permalink | Rispondi

    Provato domenica a pranzo. Vero che in zona non è facile trovare un indirizzo affidabile, ma anche questo non mi convince. Cucina un po' 'vorrei ma non posso'. Perché mettere in menù un "salmone selvatico in crosta di pane alle erbette" ? che vuol dire selvatico? Vuole catturare il cliente con l'assonanza, ma il salmone non è selvaggio ( si riconosce dal sapore delicato è un normale salmone allevato).  Insomma manca di autenticità!
     ordinando un bicchiere di vino la scelta è tra " bianco" e "rosso", che ci viene portato a tavola già pieno. E poi visti anche i prezzi e il " pre conto".. Che non si è trasformato in una ricevuta fiscale… Non è il mio genere!

  • 15 maggio 2013 | Permalink | Rispondi

    Pensavo di mettere il vostro logo sul nostro sito con il vostro link per dar modo ai nostri visitatori di conoscere il vostro blog. Cosa ne pensi?

Leave a comment

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Your email is never shared. Required fields are marked *

2009-2011 © Puntarella Rossa - puntarellarossa@hotmail.it | graphic and web designer Francesca 'Fou Turista' Pignataro » heyfou.com